Cinque opere dell’Ente Cassa a Bonn per la grande mostra sulla “GRANDEUR” di Firenze

Sono esposte anche cinque opere, provenienti dalla raccolta dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, nella grande mostra Florenz! allestita alla Kunsthalle di Bonn e dedicata a otto secoli di storia della civiltà artistica fiorentina, con un ampio excursus dal Medioevo all’Ottocento inoltrato, passando naturalmente attraverso il Rinascimento e presentato capolavori di assoluto valore.

Le principali istituzioni pubbliche museali fiorentine hanno aderito con propri prestiti all’iniziativa organizzata dal Governo tedesco con la partecipazione del Polo Museale Fiorentino e dell’Istituto Germanico di Storia dell’Arte di Firenze. L’Ente Cassa di Risparmio di Firenze è l’unica istituzione privata presente che ha portato a Bonn una Madonna col Bambino e Angeli di Filippino Lippi; una Veduta di Firenze da Bellosguardo di Thomas Patcg; una Veduta di Piazza San Firenze di Giuseppe Zocchi; una Veduta dell’Arno da S. Niccolò di Lorenzo Gelati; una Veduta di Piazza della Signoria dalla Loggia dei Lanzi di Giuseppe Canella. Particolarmente ammirato il tondo di Filippino Lippi, uno dei pezzi di punta della mostra, che è stato anche riprodotto sul principale quotidiano cittadino.

La rassegna, inaugurata lo scorso 21 novembre, è allestita all’interno dell’ampio complesso espositivo della Kunsthalle, un centro di arti visive all’avanguardia per dimensioni e dotazioni tecnologiche. Florenz! è un progetto che esalta, da un lato, l’eccellenza di Firenze nel campo della storia dell’arte, dall’altro, la collaborazione tra operatori culturali italiani e tedeschi per una delle più belle mostre allestite negli ultimi anni.