Conferenza Internazionale

conf_internazionale_2006BENI CULTURALI ON-LINE, Firenze 14-16 Dicembre 2006
Conferenza Internazionale

Firenze 14-16 Dicembre 2006
Promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Fondazione Rinascimento Digitale
In collaborazione con l’Associazione Civita
Con il supporto di
Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Regione Toscana, Comune e Provincia di Firenze
Con il patrocinio dell’UNESCO e della Commissione Europea

SEDI  DELLA CONFERENZA

Salone dei Cinquecento
Palazzo Vecchio
Piazza della Signoria – Firenze

Teatro della Pergola
Via della Pergola 30 – Firenze

Istituto e Museo di Storia della Scienza
Piazza dei Giudici 1 – Firenze
SEGRETERIA ORGANIZZAZTIVA
Fondazione Rinascimento Digitale
* Telefono +39-055-2613910
* Fax  +39-055-2613906
* Indirizzo Via Bufalini, 6 – 50122 Firenze

Per ulteriori informazioni
info@rinascimento-digitale.it

Introduzione
La Conferenza analizza come il sempre più largo uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT – Information and Communication Technologies) nel settore dei beni culturali trasformi le architetture della conoscenza e imponga nuovi requisiti organizzativi e gestionali, modificando anche in modo profondo le responsabilità giuridiche e le esigenze formative. In questo scenario in rapida evoluzione i principali temi emergenti sono quelli della gestione della conoscenza, della conservazione digitale e delle metodologie e strategie di accesso alle informazioni e ai servizi digitali.

Tutte le relazioni individuano specifiche problematiche e presentano strategie o soluzioni possibili per conservare nel tempo e rendere sempre più accessibile la sempre crescente mole di informazioni digitali, che viene realizzata nei diversi settori dei Beni Culturali.

Gli interventi dei relatori evidenzieranno le possibili strategie comuni, gli strumenti e le metodologie da condividere per promuovere uno sviluppo il più possibile unitario e condiviso in questo settore.

Un elemento di particolare attenzione sarà quello, sinora poco considerato, delle effettive esigenze degli utenti e di come poterle soddisfare.

Partendo dalle tendenze attuali e dalle diverse iniziative in corso, la Conferenza intende contribuire nel definire le priorità di intervento ed individuare opportunità di sviluppo, capaci di stimolare la concreta cooperazione tra i centri di competenza e i progetti dell’Unione Europea.

Obiettivi
* Analizzare le esigenze di accesso ai contenuti digitali delle varie tipologie di utenti, per definire le caratteristiche funzionali, di accessibilità e di usabilità in grado di favorire un uso più ampio ed efficace delle applicazioni informatiche di accesso alle informazioni digitali, stimolato anche un coinvolgimento attivo degli operatori dei Beni Culturali.
* Individuare e definire politiche sostenibili di conservazione dei contenuti digitali garantendo contemporaneamente un accesso il più “aperto” possibile.
* Individuare e promuovere obiettivi comuni tra i soggetti operanti in questo settore e costruire piani di lavoro comuni e condivisi da realizzare nell’ambito delle attività e dei futuri programmi dell’Unione Europea.

Temi principali
I. Applicazioni per la biblioteca digitale: tendenze e opportunità
II. Conservazione dei contenuti digitali: strumenti tecnici e organizzativi
III. Depositi digitali: affidabilità e conservazione a lungo termine
IV. Archivi audiovisivi: produzione e conservazione

Sessioni tematiche
I. Politiche e programmi internazionali
II. Prospettive tecniche, norme legislative e diritti di proprietà (IPR – International Property Rights)
III. Le esigenze degli utenti e le prospettive di cooperazione tra archivi, biblioteche e musei

Interazione con il pubblico
Gli abstract delle presentazioni saranno disponibili sul sito Internet della Fondazione prima della conferenza. Ogni giornata di lavoro sarà conclusa da una discussione.

Settori interessati
* Operatori dei beni culturali
* Ricercatori scientifici
* Docenti
* Tutti coloro che sono coinvolti nella gestione e nella conservazione degli archivi digitali
* Tutti coloro che devono gestire gli aspetti legali legati ai contenuti digitali
Programma della Conferenza

Giovedì 14 Dicembre  Palazzo Vecchio – Salone dei Cinquecento

9:30 – 10:00 Registrazione

10:00 – 12:30  Sessione inaugurale

Apertura di

Leonardo DOMENICI, Sindaco di Firenze

Matteo RENZI, Presidente, Provincia di Firenze

Claudio MARTINI, Presidente, Regione Toscana

Edoardo SPERANZA, Presidente, Ente Cassa di Risparmio di Firenze

Gianfranco IMPERATORI, Segretario Generale, Associazione CIVITA

Francesco RUTELLI, Ministro per i Beni e le Attività Culturali

Fabio MUSSI, Ministro dell’Università e della Ricerca

Beatrice MAGNOLFI, Sottosegretario per le Riforme e l’Innovazione nella P.A.

Viviane REDING, Commissaria, DG Information Society, Commissione Europea (videoconferenza)

Relatore: Paolo GALLUZZI

Presidente, Fondazione Rinascimento Digitale

 

“Il Web e le nuove architetture della conoscenza”

Antonia Pasqua RECCHIA,

Direttore Generale per l’Innovazione Tecnologica e la Promozione, Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Luciano SCALA,

Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali, Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Maurizio LUNGHI,

Direttore Scientifico, Fondazione Rinascimento Digitale

 

Giovedì 14 Dicembre  12:30 – 18:00 Teatro della Pergola
12:30 – 14:00 Pranzo
14:00 – 18:00 I Sessione

“Nuovi scenari, politiche e programmi per la società dell’informazione”

Relatore: Patricia MANSON
Unità ‘Learning and Cultural Heritage’ Information Society and Media Directorate General, European Commission, Luxembourg

 “Biblioteche digitali: iniziative europee nella produzione e conservazione di contenuti digitali”

 “Meccanismi di coordinamento nell’Unione Europea: il gruppo dei rappresentanti nazionali e il piano di azione europeo”

Werner WEBER

German Commission for Cultural and Media Affairs – CAC, Bruxelles

“Il puzzle della proprietà intellettuale”
Stefano RODOTA’
Università di Roma “La Sapienza”

“Preservare il patrimonio: un nuovo paradigma”
Abid ABDELAZIZ
Information Society Division, Universal Access and Preservation Section, UNESCO, Paris

“Organismi di standardizzazione e partecipazione dell’Unione Europea”
Andrea SCOTTI
Fondazione Rinascimento Digitale, Firenze

16:00 – 16:30 Coffee break

Caso di studio

Luciana DURANTI
School of Library, Archival and Information Studies, InterPARES project, University of British Columbia, Vancouver
“Le attività di InterPARES per lo sviluppo di politiche, strategie e standard”

Caso di studio

Elizabeth S. DULABAHN
National Digital Information Infrastructure and Preservation Program project (NDIIPP), Library of Congress, Washington
“Programmi e strategie della Library of Congress per l’usabilità a lungo termine delle collezioni digitali”

17:30 – 18:00 Discussione
Venerdì 15 Dicembre   Teatro della Pergola

8:30 – 9:00 Registrazione
9:00 – 13:00 II Sessione

Le sfide tecniche della conservazione del digitale

Relatore: Seamus ROSS

Digital Preservation Europe (DPE) project HATII, University of Glasgow
“Cosa vogliono gli utenti e di cosa hanno bisogno” 

“Il progetto ‘Magazzini del digitale’: prove di sperimentazione ”
Giovanni BERGAMIN
Biblioteca Nazionale Centrale, Firenze
“Costi e strategie per i depositi digitali a lungo termine per le istituzioni culturali (archivi, biblioteche e musei)”
Borje JUSTRELL
Riksarkivet, Stockholm
“Rete di responsabilità per la conservazione del digitale: le esperienze nazionali e internazionali”
Mariella GUERCIO
Università di Urbino
“Conservazione del digitale: esperienze di cooperazione tra biblioteche, archivi e musei”
Ute SCHWENS
Deutsche Nationalbibliothek,
Frankfurt am Main
11:00 – 11:20 Coffee break
“Implicazioni economiche e modelli di business per i nuovi media digitali in ambito culturale”
Francesco NUCCI
Engineering RDLab, Roma
“Sistemi di gestione dei diritti digitali: applicazioni culturali”
Vito CAPPELLINI
Università di Firenze
“Collezioni nascoste delle diversità linguistiche culturali europee: problemi, azioni, strategie”
Dietrich SCHÜLLER
Phonogrammarchiv, Österreichische Akademie der Wissenschaften, Wien
“Conservazione e accessibilità in Internet delle collezioni audiovisive”
Philippe PONCIN
Institut National De L’Audiovisuel, Paris

Presentazione dei nuovi progetti europei nel settore:
> DPE  www.digitalpreservationeurope.eu
> PLANETS  www.planets-project.eu
> CASPAR www.caspapreserves.eu
> KOPAL www.kopal.langzeitarchivierung.de/index.php.en
13:00 – 14:30 Pranzo
14:30 – 18:00 III Sessione

Il punto di vista degli utenti

Relatore: Gigliola FIORAVANTI
Centro di fotoriproduzione, legatoria e restauro, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Roma
“Migrazione digitale e questioni organizzative per le istituzioni culturali“

“Gli utenti delle biblioteche digitali: un caso di studio su bisogni, aspettative e competenze”
Anna Maria TAMMARO
Fondazione Rinascimento Digitale, Firenze
“Conservazione dei contenuti digitali generati dagli utenti: la nuova sfida per musei, biblioteche e archivi”
Rowena LOVERANCE
Learning and Information Department, British Museum, London
“Gestione delle risorse elettroniche e conservazione a lungo termine”
Tommaso GIORDANO
European University Institute, Fiesole
“Archiviazione Web: cosa dobbiamo conservare e come renderlo fruibile?”
Catherine LUPOVICI
Bibliothèque Nationale de France, Paris
“La disciplina del contesto: la condivisione di conoscenze fra sistemi descrittivi di archivi, biblioteche e musei”
Stefano VITALI
Archivio Centrale di Stato, Firenze

 16:30 – 17:00 Coffee break
17:00 – 18:00  Discussione e Conclusione
La giornata del 16 dicembre sarà dedicata al workshop del progetto Digital Preservation Europe (DPE), un evento connesso ma indipendente dalla conferenza. L’evento ha lo scopo di creare un’azione di coordinamento sulla conservazione delle memorie digitali con la partecipazione dei rappresentanti dei principali progetti finanziati dalla Comunità Europea in questo settore.

Sabato16 Dicembre 9:00 – 13:00 Istituto e Museo di Storia della Scienza

DPE Workshop

“Riferimenti nella letteratura scientifica di risorse Web per la conservazione a lungo termine”

Sede: Istituto e Museo di Storia della Scienza, Piazza dei Giudici 1, Firenze

Partecipazione
Iscrizione:  www.digitalpreservationeurope.eu/workshops_citation