DA ENTE CASSA DI RISPARMIO E ITALIANA IMMOBILIARE UN NUOVO AUTOMEZZO A FONDAZIONE ANT

Un nuovo automezzo Fiat Doblò Cargo è stato donato da Ente Cassa di Risparmio di Firenze e da Italiana Immobiliare Firenze alla Fondazione ANT Italia Onlus. La consegna è avvenuta stamani nel cortile di Palazzo Borghese a Firenze alla presenza di Simone Martini, Delegato ANT di Firenze, di Pierluigi Rossi Ferrini, Vice Presidente Ente Cassa di Risparmio di Firenze e di Lorenzo Coppoli e Mauro Piattoli, rispettivamente Presidente e vice Presidente di Italiana Immobiliare Firenze.

Il nuovo automezzo, moderno ed ecologico perché alimentato a metano, servirà agli operatori ANT, medici, infermieri e psicologi, per il trasporto di materiale, presidi sanitari e generi alimentari in collaborazione con il Banco Alimentare ai molteplici assistiti della Fondazione ANT sul territorio toscano. Ogni giorno lavorano senza sosta 20 “ospedali” che non si vedono, sono gli Ospedali Domiciliari Oncologici (ODO) ANT: équipes composte da medici, infermieri e psicologi retribuiti dalla Fondazione, che si prendono cura dei sofferenti di tumore nelle loro case, tra le cose e gli affetti di sempre, portando il conforto di un supporto specialistico con uno standard pari a quello ospedaliero. La struttura sanitaria della Fondazione ANT nella regione Toscana è composta da 8 medici, 4 infermieri e 2 psicologi. Quest’anno ricorre il 35° anniversario della nascita della Fondazione ANT che fu fondata a Bologna nel 1978 dall’oncologo Franco Pannuti e si è poi diffusa in tutta Italia con 20 équipes di operatori sanitari (medici, infermieri, psicologi, fisioterapisti e nutrizionisti) che curano 3.900 malati al giorno.

‘‘Questo mezzo – ha dichiarato il professor Pierluigi Rossi Ferrini, Vice Presidente dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze – è un segno tangibile della costante attenzione che la nostra fondazione destina alle attività assistenziali ed, in particolare, ad associazioni come l’Ant per la sua costante presenza accanto ai malati oncologici. Sosteniamo da anni questa straordinaria esperienza al servizio del prossimo, contribuendo all’ampio ventaglio delle loro attività che si sforzano di migliorare la qualità della vita del malato. Anche per questo, che è tra i principi più nobili dello statuto dell’Ente Cassa, ci sentiamo particolarmente vicini a coloro che animano l’associazione’’.

Grande soddisfazione è stata espressa da Simone Martini, Delegato fiorentino della Fondazione ANT. ‘’Voglio ringraziare – ha detto – i responsabili di Ente Cassa di Risparmio e di Italiana Immobiliare per l’importante contributo dato per l’acquisto dell’automezzo, che era necessario in ragione dell’aumento del numero delle assistenze sanitarie registrate nel 2013 e del fatto che avevamo bisogno di un nuovo automezzo per soddisfare la richiesta sempre crescente dei bisogni dei nostri assistiti come il trasporto di materiali e presidi sanitari. Ringrazio Ente Cassa di Risparmio e Italiana Immobiliare nelle persone dei loro Presidenti per il costante e continuo supporto fornito da molti anni alla Fondazione ANT”.

“Sono molti anni che Italiana Immobiliare SpA sostiene la Fondazione ANT, coadiuvandola con aiuti economici e con ogni altra forma di supporto. Due anni fa – ha ricordato il Presidente Lorenzo Coppoli – la Italiana Immobiliare SpA ha donato all’ANT un dermatoscopio per l’analisi di prevenzione al Melanoma, adesso è lieta di poter ancora sostenere le necessità della Fondazione ANT, contribuendo all’acquisto del furgone Fiat Doblò, indispensabile per l’assistenza dei malati di tumore”.