Da Ente Cassa più sostegno al territorio: erogazioni per altri due milioni di euro

Via libera del Comitato di indirizzo su proposta del Consiglio di amministrazione

 Lo stanziamento complessivo, per quest’anno, sale così a 28 milioni di euro

Maggiore sostegno al territorio da parte dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze. Il Comitato di indirizzo, su proposta del Consiglio di amministrazione, ha dato il via libera a nuove erogazioni per complessivi due milioni di euro che fanno salire il plafond complessivo per quest’anno da 26 a 28 milioni. La decisione è stata presa in considerazione delle positive previsioni sull’ andamento dell’esercizio 2015 e delle performance del portafoglio con particolare riferimento agli ottimi risultati conseguiti dalla conferitaria (Banca Intesa).

Le ulteriori erogazioni andranno a sostegno di progetti sul welfare e di altre iniziative ritenute meritevoli in vari settori penalizzati anche dalla difficile congiuntura economica. Una parte dello stanziamento è destinato all’ avvio dell’annunciato progetto sull’area della Santissima Annunziata che prevede opere di valorizzazione e di conservazione secondo un modello integrato a carattere architettonico, urbanistico, ambientale, sociale che coinvolge, oltre all’Ente Cassa (che ne è capofila), il Ministero dell’interno (attraverso il Fondo Edifici di Culto), il Comune, la Soprintendenza ai beni architettonici, Istituzioni religiose.