A Firenze il Forum internazionale su la ‘Sostenibilità del benessere’

Prima edizione dedicata al cibo come ideale collegamento con Expo 2015

‘Sustainability of Well-being’ è il titolo del Forum Internazionale che si è svolto nei giorni scorsi a Firenze per iniziativa della Fondazione Simone Cesaretti col supporto della Regione Toscana e il contributo di Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Comune di Firenze e la collaborazione di UniCeSV/Università di Firenze e di CESET. La manifestazione vuole diventare un appuntamento stabile dedicato alla sostenibilità del benessere declinata nei suoi molteplici aspetti e ha dedicato questo primo appuntamento al cibo, scelto non solo per i forti legami di identità con il territorio, ma anche come contributo ideale con Expo 2015.

Sono intervenuti il Sindaco di Firenze Dario Nardella, il vice presidente dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze Pierluigi Rossi Ferrini, il Rettore dell’Università Alberto Tesi e uno studente che ha partecipato al progetto ‘Anche le scuole toscane partecipano a Florence SWIF’, una serie di incontri e seminari svolti negli Istituti superiori toscani al fine di dibattere su cosa sia la sostenibilità del benessere e cosa può fare la politica e cosa la società civile contro il progressivo esaurimento delle risorse naturali ed una crescita esponenziale delle diseguaglianze economiche e sociali. Ha coordinato i lavori Augusto Marinelli dell’ Università di Firenze e vice presidente della Fondazione Simone Cesaretti. Sono quindi intervenuti sui singoli temi Antonella Mansi Vicepresidente Confindustria (sul tema dell’impresa), Adriano Giannola, Presidente Svimez, associazione per lo sviluppo dell’Industria nel Mezzogiorno (lavoro), Sebastiano Maffettone Professore ordinario di Filosofia Politica presso LUISS di Roma (etica), Tebaldo Vinciguerra, Officiale del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace (fede), Hassan Abouyoub Ambasciatore del Marocco ed Informazione – Alessandra Gallone Responsabile Sud Europa per Thomson Reuters (governance).

I lavori sono proseguiti al Polo Universitario delle Scienze Sociali di Novoli con una giornata dedicata ad approfondire le interconnessioni tra Food System e Sostenibilità del Benessere, articolata in quattro sessioni parallele: Stili di vita, Territorio, Ambiente e Vino, rispettivamente coordinate da Filomena Maggino e Mariella Nocenzi, Antonio Iannarelli e Giuseppe Scarascia Mugnozza, Carlo Alberto Campiotti, Vincenzo Gerbi e Larry Lockshin. La conclusione è stata affidata ad una tavola rotonda nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, coordinata da Francesco Galietti, Founder & Ceo Policy Sonar, a cui sono intervenuti Piero Antinori, Presidente della Marchesi Antinori; Timothy E.Josling, Professore Emerito Università di Stanford; Marina Migliorato Heads of Sustainability Innovation and Stakeholders Engagement Sustainability Enel spa; Mario Morcellini Pro Rettore alla Comunicazione Istituzionale Università La Sapienza di Roma; Stefano Paleari, presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane; Paolo Soprano, Responsabile divisione II della Direzione Generale del Ministero dell’ambiente e della tutela del Territorio e del Mare.