Grande mostra a Palazzo Strozzi sul Pontormo e sul Rosso Fiorentino

I due massimi protagonisti della ‘maniera moderna’, Pontormo e Rosso, celebrati in una grande mostra che vede riuniti per la prima volta capolavori assoluti provenienti dall’Italia e dall’estero e che è stata realizzata col contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze. E’ certamente tra gli eventi dell’anno l’esposizione ‘Pontormo e Rosso Fiorentino. Divergenti vie della ‘maniera’’ allestita a Palazzo Strozzi dall’8 marzo al 20 luglio. All’inaugurazione, avvenuta oggi pomeriggio, è intervenuto il Vice Presidente dell’Ente Cassa professore Pierluigi Rossi Ferrini. I pittori più anticonformisti e spregiudicati di quella stagione del Cinquecento italiano che Giorgio Vasari chiama “maniera moderna” sono raccontati attraverso una ottantina di capolavori che costituiscono il 70% della loro produzione.

Uno sforzo immane dei curatori Antonio Natali e Carlo Falciani che hanno saputo riunire, oltre alle tante opere conservate in città e in Toscana,opere di grande rilevanza provenienti da importanti istituzioni italiane come la Galleria Palatina, gli Uffizi e il Museo di Capodimonte, ma anche straniere come la National Gallery di Londra, la National Gallery di Washington, il Louvre e il Kunsthistorisches Museum di Vienna, senza i quali sarebbe stato impossibile offrire un panorama così completo del lavoro dei due artisti.

La rassegna rappresenta anche un viaggio attraverso le vite parallele di questi ‘gemelli diversi’ che, alla fine del loro percorso, arriveranno a un riavvicinamento. E’ anche l’occasione per proporre le nuove ricerche filologiche, storiche e iconologiche condotte sulla loro opera dal 1956, data in cui Palazzo Strozzi ha ospitato la celebre mostra del Pontormo e del primo manierismo fiorentino. L’esposizione, divisa in 10 sezioni, è promossa e organizzata da Fondazione Palazzo Strozzi, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Soprintendenza PSAE e per il Polo Museale della città di Firenze, con Comune di Firenze, Provincia di Firenze, Camera di Commercio di Firenze, Associazione Partners Palazzo Strozzi e Regione Toscana.