Grande successo per una mostra di nicchia

novecentosedotto1Martedì 7 giugno si è chiusa la mostra Novecento sedotto. Il fascino del Seicento tra le due guerre. Da Velázquez a Annigoni, inaugurata lo scorso dicembre nell’ambito delle Celebrazioni del Centenario di Annigoni. Circa 12.000 visitatori hanno ammirato l’esposizione delle sessanta opere in cui autori novecenteschi come Longhi, De Chirico, Primo Conti, Achille Funi e naturalmente Pietro Annigoni, si specchiano attraverso il Seicento ispirati da Artemisia Gentileschi, José de Ribera e Diego Velázquez.

La mostra, che ha goduto di un grande successo soprattutto nel pubblico di studiosi e appassionati del genere, ha posto al centro dell’attenzione temi spesso inediti sul suggestivo rapporto tra l’arte del Seicento e del Novecento, confermando ancora una volta il ruolo di Villa Bardini quale centro di eventi espositivi di qualità, dove la presenza del Museo Annigoni fornisce l’occasione per approfondire temi della storia dell’arte moderna e contemporanea.

Informazioni: www.museoannigoni.it