Guzzetti al presidente Maracchi: ‘Rafforziamo il nostro lavoro nell’artigianato artistico per favorire l’occupazione giovanile’

‘Rafforziamo il nostro lavoro nella Commissione per l’Artigianato artistico nata all’interno dell’Acri che ha, tra i suoi obiettivi prioritari, trovare un impiego ai nostri giovani”. Lo ha detto il presidente Acri e della Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti intervenendo, stamani a Firenze, alla presentazione del progetto ‘Vela’ per la diffusione delle cure palliative nelle Residenze Sanitarie Assistite promosso dalla Fondazione Cariplo, dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze; dalla Fondazione Italiana Leniterapia (FILE) e dall’Istituto di Ricerca Lino Maestroni.

Guzzetti ha spiegato che questa commissione, nata meno di un anno fa e presieduta dal presidente dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze Giampiero Maracchi, sta incrementando il proprio ruolo con l’obiettivo di sostenere la formazione scolastica per rafforzare l’aspetto laboratoriale e pratico dell’insegnamento.

‘’Credo che la disoccupazione giovanile – ha aggiunto Guzzetti – sia il dramma più grave, dal punto di vista sociale ed economico delle famiglie, che il nostro Paese abbia in questo momento. Leggo i giornali – ha proseguito – e vedo che ci sono un sacco di posti fra i nostri artigiani, le piccole industrie, i commercianti; tanti posti di lavoro e mancano coloro che li vanno a occupare. Così ci siamo posti il problema: probabilmente, invece di mandarli tutti all’ università, forse dobbiamo riscoprire gli istituti tecnici e le scuole professionali. Questo tema, condiviso dalle principali fondazioni bancarie, ci ha portato alla costituzione di questa Commissione’’.