Il Codice Rustici ‘torna’ in Terra Santa

Presentato a Gerusalemme il facsmile edito da Olschki col contributo di Ente CR Firenze

Il Codice Rustici è ‘tornato’ in Terra Santa. Il prezioso manoscritto (1448-1553) conservato a Firenze che racconta il viaggio da Firenze al Santo Sepolcro e al monte Sinai del suo autore, l’orafo fiorentino Bartolomeo Rustici, è stato al centro di una giornata di studi che si è svolta nei giorni scorsi a Gerusalemme.

L’occasione è stata offerta dalla pubblicazione da una elegante edizione facsimilare da parte dell’editore Olschki realizzata col determinante contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e in collaborazione col Seminario arcivescovile di Firenze dove l’opera è conservata. La Biblioteca Generale della Custodia di Terra Santa, in collaborazione con il Centro di Ricerca Europeo Libro Editoria e Biblioteca dell’Università Cattolica di Milano e ATS Pro Terra Sancta, ha così organizzato al Convento di San Salvatore (New Gate)un incontro di presentazione dal titolo ‘Un orafo italiano in pellegrinaggio. Marco Rustici da Firenze a Gerusalemme (1448-1553)’.Dopo il saluto di p. Lionel Goh O.F.M., Direttore della Biblioteca Generale della Custodia di Terra Santa, sono intervenuti il professore Eugenio Alliata  O.F.M. (Studium Biblicum Franciscanum) e il professore Edoardo Barbieri (Università Cattolica  di Milano). Per l’occasione la Biblioteca ha esposto alcuni antichi esemplari facenti parte del ricco fondo Itinera ad loca sancta interamente descritto e disponibile alla pagina web www.bibliothecaterraesanctae.org.

In apertura dei lavori il professor Barbieri ha letto un messaggio del presidente dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze Umberto Tombari. ‘’A nome dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze – ha scritto Tombari – saluto con grande cordialità i partecipanti a questo incontro e, in particolare, il professor Edoardo Barbieri che ne è stato il promotore. Mi suscita una certa emozione pensare che oggi studiosi di diverse discipline si trovano assieme  attorno a questo bellissimo testo proprio in uno dei luoghi raccontati dal Rustici. Questo momento ha dunque un’alta valenza non solo culturale ma anche politica perché dimostra come, ancora una volta, l’arte e la cultura riescano a far dialogare i popoli superando talvolta ostacoli e diffidenze che sembrano incolmabili. Siamo anche orgogliosi che la nostra Fondazione possa fare la sua parte in questo importante processo’’. ‘’Attraverso il Codice Rustici – ha concluso Tombari – è Firenze che parla a voi nel solco di una secolare tradizione che la vede sempre più aperta e interessata al confronto tra Paesi sui grandi temi che riguardano l’uomo di oggi. Nell’augurarvi buon lavoro ringrazio la Biblioteca del Seminario Arcivescovile Maggiore di Firenze e la casa editrice Olschki per avere condiviso con noi la realizzazione di questa preziosa edizione che è stata per tutti una esperienza davvero unica’’.

Il Codice Rustici è un ‘monumento cartaceo’ allo splendore artistico e religioso della Firenze del primo Quattrocento e uno dei manoscritti più preziosi al mondo tanto che l’esemplare princeps è stato donato a papa Francesco nella sua recente visita a Firenze. Il titolo integrale è Dimostrazione dell’andata o viaggio al Santo Sepolcro e al monte Sinai ed è articolato in tre sezioni o Libri nei quali sono rappresentati numerosi edifici soprattutto religiosi, ma anche civili presenti nella Firenze della prima metà del XV secolo, con una serie di splendidi disegni fatti a penna in inchiostro bruno e acquerellati a colori, che hanno conferito al libro grande fama per la loro bellezza, e viene raccontato il viaggio il Terra Santa.

L’edizione in facsmile contiene, in un prezioso cofanetto, la versione integrale del manoscritto, restaurato per l’occasione e, dal 1812, conservato nella Biblioteca del Seminario Arcivescovile Maggiore di Firenze e un secondo tomo con un ricco apparato critico, a cura di Kathleen Olive e Nerida Newbigin, italianiste dell’Università di Sydney, in Australia e coordinato da Elena Gurrieri, responsabile della biblioteca, con testi di Cristina Acidini, Francesco Gurrieri, Franco Cardini, Timothy Verdon, Francesco Salvestrini.

Il video sulla presentazione a Gerusalemme è consultabile sul questo link http://cmc-terrasanta.com/it/video/archeologia-cultura-e-altre-religioni-8/un-viaggio-tra-le-pagine-in-terra-santa-10256.html Per notizie sul Codice consultare anche le seguenti pagine web: http://www.olschki.it/codice-rustici-facsimile/ (italiano) http://www.olschki.it/codice-rustici-facsimile/?lang=en ( in inglese)