Celebrazioni per Annigoni

Centenario dalla nascita

Descrizione del Progetto

Con un anno esatto di eventi l’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, in collaborazione con la Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron, ha celebrato il Centenario dalla nascita di Pietro Annigoni, il noto artista milanese caro a Firenze e soprattutto all’ Ente Cassa che gli ha dedicato, inaugurandolo nel 2008, un intero museo negli spazi espositivi della splendida Villa Bardini.

A dare il via alle celebrazioni l’apertura, il 7 giugno 2010, giorno in cui il Maestro avrebbe compiuto un secolo di vita, della mostra Annigoni-Segreto. Momenti d’arte e vita privata di Pietro Annigoni che ha raccontato il mondo familiare dell’artista e, in particolare, i suoi affetti più cari, ripercorrendo la storia d’amore con la modella Rossella Segreto durata fino alla morte del maestro avvenuta nel 1988.
Il 27 ottobre 2010 è stata presentata in Palazzo Vecchio l’emissione filatelica di Poste Italiane dedicata al maestro nell’ambito della serie tematica “Il patrimonio artistico e culturale italiano”. L’iniziativa, promossa e condivisa dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze con i Comuni di Milano e Firenze e con Poste Italiane, ha visto riprodotto lo splendido Autoritratto giovanile del 1946 con la consueta perizia grafica e tecnica dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

Le celebrazioni sono terminate il 7 giugno 2011 con la chiusura della mostra ‘‘Novecento sedotto. Il fascino del Seicento tra le due guerre. Da Velázquez a Annigoni’’ che ha presentato 60 opere ed è stata curata da Anna Mazzanti, Lucia Mannini e Valentina Gensini, col coordinamento scientifico del Prof. Carlo Sisi. Autori novecenteschi come Longhi, De Chirico, Primo Conti, Achille Funi e naturalmente Pietro Annigoni, si sono confrontati su questo secolo passato, ispirati da Artemisia Gentileschi, José de Ribera e Diego Velázquez. La mostra, che ha goduto di un grande successo soprattutto nel pubblico di studiosi e appassionati, ha confermato ancora una volta il ruolo di Villa Bardini quale centro di eventi espositivi di qualità, dove la presenza del Museo Annigoni fornisce l’occasione per approfondire temi della storia dell’arte moderna e
contemporanea.

Torna al settore “Arte, attività e Beni culturali”

Progetti simili

Torna su