Ex scuole leopoldine di S.M.N.

Restauro

Descrizione del Progetto

Restauro delle ex Scuole Leopoldine di S.Maria Novella

Lo spedale di S. Paolo, risalente ai primi decenni del 1200, oggi conosciuto come ex Scuole Leopoldine, è uno dei più suggestivi e forse meno conosciuti edifici storici di Firenze. Alla fine degli anni Ottanta le insormontabili difficoltà tecniche per l’adeguamento dei locali all’uso scolastico hanno spinto il Comune di Firenze ad abbandonare questo utilizzo e ad affrontare, anche grazie al determinante contributo dell’Ente Cassa, un generale progetto di recupero dell’intero complesso che si sviluppa su una superficie di circa 3.600 mq. e che è stato destinato, in fasi successive di lavori, al Museo Nazionale Alinari della fotografia (inaugurato il 28 ottobre 2006) e al Museo del Novecento i cui lavori sono iniziati lo scorso giugno.

Questo museo è destinato ad accogliere le collezioni d’arte comunali “Alberto della Ragione”, “Ottone Rosai” e “De Pisis” e, secondo le previsioni, dovrebbe essere completato entro il 2013.
Tale programma di riqualificazione, reso possibile da una convenzione tra Ente Cassa e amministrazione comunale, assume una particolare rilevanza per la città in quanto si inserisce in un più ampio complesso di interventi che interessano l’intera area di S. Maria Novella e che sono comprensivi della riorganizzazione dell’arredo urbano e dell’illuminazione della piazza, del restauro degli obelischi del Giambologna e del recupero della facciata della Basilica, già oggetto di valorizzazione con il restauro della Trinità di Masaccio e la ricollocazione del restaurato Crocifisso di Giotto.

Torna al settore “Arte, attività e Beni culturali”

Progetti simili

Torna su