Progetto Labor-Work

Formazione Giovanile

Descrizione del Progetto

Il progetto Labor-Work, ideato e sostenuto da Ente Cassa di Risparmio di Firenze, nasce come un percorso di socializzazione e inserimento lavorativo per giovani disoccupati, persone con carenti livelli di istruzione e formazione, persone portatrici di disabilità psicofisica, immigrati. La fascia di età interessa giovani di età compresa tra  i 18 e i 29 anni  e residenti nel Comune di Firenze.

A seguito di un percorso di orientamento e formazione, job-shadowing,  che fornisce ai partecipanti competenze, tecniche e metodologie da applicare concretamente nell’attività didattica e lavorativa, è prevista l’erogazione di un corso di formazione di 60 ore a cui segue un tirocinio formativo in azienda della durata di 3 mesi.

L’obiettivo principale è il supporto diretto di giovani ad alto rischio di esclusione sociale. Le aziende disponibili, attraverso  personale altamente qualificato,  mettono a disposizione accoglienza , formazione e istruzione al fine di poter fornire ai giovani svantaggiati percorsi di orientamento mirati a un miglior inserimento nel mondo lavorativo.

Già in passato con il progetto “Si può fare-iwork” sono stati raggiunti grandi obiettivi, sono stati coinvolti  in attività di formazione e inserimento lavorativo 443 giovani emarginati e disoccupati di cui 250 in carico ai servizi territoriali e destinatari di tirocini socio-terapeutici. E’ stata effettuata una mappatura delle aziende (2.000 contatti di cui 85 disposte a collaborare), una selezione degli utenti e l’avvio a percorsi di orientamento e presa in carico al fine dell’effettuazione del tirocinio in azienda. Da alcuni risultati pervenuti dalle aziende che hanno collaborato al progetto si è riscontrato che, un notevole numero ha attivato percorsi di orientamento con possibilità di  effettuare il tirocinio direttamente in azienda.

Attraverso i contributi forniti da Ente CRF sono state erogate a numerosi soggetti emarginati borse lavoro al fine di supportare sia il tirocinante che svolge attivamente il suo lavoro sia l’azienda ospitante cha ha così la possibilità di aiutare i giovani disoccupati ad acquisire competenze senza alcun onere aggiuntivo.

Ad oggi l’impegno economico dell’Ente Cassa per il progetto ammonta ad € 200.000,00.

Formazione Giovanile

Torna su