Dipartimento Gestione Sistemi agrari Alimentari e Forestali

Descrizione del Progetto

Ente Cassa di Risparmio di Firenze ha finanziato un assegno di ricerca in favore del Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agrari dell’Università di Firenze per contribuire allo sviluppo di un importante ramo di ricerca volto allo studio  e all’impiego delle biomasse che si basa sullo sviluppo di filiere locali di biomassa forestale per la produzione di energia in Toscana.

Da queste premesse è nato il centro Ibionet, un osservatorio internazionale sulle filiere di biomasse forestale-energia, il cui scopo principale è favorire lo sviluppo di filiere locali biomassa forestale-energia nei territori di Toscana Liguria, Sardegna e Corsica. Tra i principali strumenti utilizzati ci sono: apparecchi per la per la pianificazione dei nuovi impianti in relazione all’ offerta territoriale di biomasse ed al consumo degli impianti preesistenti, apparecchi per processi produttivi energetici, sistemi di monitoraggio in tempo reale di tutti gli impianti energetici e strumenti per l’auto progettazione di impianti termici a biomassa per singole utenze e per grandi reti di teleriscaldamento.

Ibionet ha il compito di mettere a disposizione  le attività delle filiere biomasse e  di controllare sulla sua corretta gestione al fine di contrastare l’insorgenza di situazioni anomale tra cui: nascita di impianti energetici speculativi sia pubblici che privati i quali vedono nelle biomasse lo strumento per ottenere incentivi pubblici; nascita di comitati locali e movimenti ambientalisti che, non avendo un’adeguata conoscenza degli effetti positivi generati da filiere locali sostenibili, attuano azioni di dissenso alla loro realizzazione.

Il progetto affronta un tema di attualità legato all’utilizzo di energie alternative e presenta il cofinanziamento, di derivazione comunitaria e un ampio partenariato 10 imprese forestali, 5 consorzi forestali, 4 Unioni dei comuni, 21 gestori di impianti, 200 utenti finali.

Protezione e Qualità ambientale

Torna su