Ente CRF: tempistica per le richieste di contributo per l’anno 2016

L’Ente Cassa di Risparmio di Firenze per l’anno 2016 prevede una diversa tempistica per la presentazione delle richieste di contributo come di seguito riportato:

  • SETTORI ARTE E CULTURA e Conservazione dei Beni Culturali, dal 1 giugno al 30 di giugno
  • SETTORE BENEFICIENZA E FILANTROPIA, la presentazione delle domande sarà così organizzata:
    • dal 1 al 30 giugno tutte le richieste previste dalle linee guida del settore con esclusione delle domande relative a interventi immobiliari e all’innovazione didattica nelle scuole
    • dal 1 al 30 Ottobre esclusivamente interventi “immobiliari”

Si segnala che per  i progetti di potenziamento e innovazione didattica nelle scuole primarie e secondarie di primo grado, sarà aperto uno specifico bando dal 1 al 30 settembre 2015. Dunque le richieste che verteranno su queste tematiche saranno ammesse solo attraverso il bando dedicato.

  • SETTORE CRESCITA E FORMAZIONE GIOVANILE, dal 1 al 30 giugno
  • SETTORE RICERCA SCIENTIFICA E INNOVAZIONE TECNOLOGICA, dal 1 al 30 ottobre

Si segnala che i progetti di ricerca sulle malattie rare e sui tumori saranno oggetto di bandi specifici rispettivamente a settembre 2015 e a gennaio 2016. Dunque le richieste che verteranno su tali tematiche non saranno ammesse nel bando generale.

  • Protezione e qualità ambientale, sicurezza alimentare e agricoltura di qualità, dal 1 al 30 ottobre

BANDO PINS, potenziamento e innovazione didattica nelle scuole, 1-30 settembre 2015
Il  bando sarà rivolto alle scuole primarie e secondarie di primo livello della città di Firenze. Il bando ha l’obbiettivo di contribuire al miglioramento dell’offerta formativa attraverso il sostegno a percorsi di potenziamento della didattica che contemplino l’utilizzo  di nuove  tecnologie per l’apprendimento  e il coinvolgimento di esperti di settore. I progetti dovranno vertere sui seguenti ambiti disciplinari:  educazione scientifica e tecnologica, matematica, lingua italiana e lingue straniere.

BANDO RICERCA MALATTIE RARE, 1-30 settembre 2015
Il bando ha l’obiettivo di promuovere e incentivare la ricerca sulle malattie rare svolta da equipes  che lavorano nel territorio di Firenze. Potranno partecipare tutti gli organismi di ricerca fiorentini che siano impegnati nello studio della patologie rare pediatriche non inserite nei protocolli regionali.

BANDO RICERCA TUMORI, gennaio – febbraio 2016
I progetti di ricerca sui tumori saranno oggetto di un bando specifico in collaborazione con AIRC. Le domande che vertono su questa tematica saranno accettate solo nell’ambito di tale bando e dovranno essere presentate secondo le modalità che verranno comunicate con adeguato anticipo.

Come presentare un progetto