Lunedì 9 dicembre : conferenza del cardinale Coccopalmerio, Presidente del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi

Il presidente dell’Ente Cassa Giampiero Maracchi, ‘cerchiamo di capire il presente per progettare meglio il nostro futuro’

Lunedì 9 dicembre alle ore 16.30, Palazzo Incontri (Via dei Pucci 1)

E’ col Cardinale Francesco Coccopalmerio, Presidente del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi, il terzo incontro del ciclo di conferenze promosso dal Presidente dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze professor Giampiero Maracchi con lo scopo di aiutare una comune riflessione socio-economica ed etica sul particolare momento che stiamo vivendo. Il Cardinale interverrà sul tema ‘Crisi globale e valori morali’ lunedì 9 dicembre alle ore 16.30 a Palazzo Incontri (Via dei Pucci 1) .

‘’Con questi appuntamenti – spiega Maracchi – inaugurati col Direttore Generale della Banca d’Italia Salvatore Rossi e proseguiti col Direttore Generale Affari Economici e Finanziari della Commissione Europea Marco Buti, intendiamo comprendere meglio la complessità della congiuntura che stiamo attraversando e vogliamo anche essere aiutati, come Fondazione, a rispondere con maggiore efficacia alle nuove esigenze che ci vengono prospettate dal territorio. Per questo riteniamo importante incontrare personalità che uniscono ad un’alta responsabilità, in istituzioni fondamentali della nostra Repubblica e internazionali, una sensibilità culturale che va oltre la specializzazione tecnica’’.

Il Cardinale Francesco Coccopalmerio è nato il 6 marzo 1938 a San Giuliano Milanese, è stato ordinato sacerdote il 28 giugno 1962 ed ha conseguito il dottorato in diritto canonico nel 1968 presso Pontificia Università Gregoriana. Si è laureato in giurisprudenza nel 1976 all’Università Cattolica di Milano. Dal 1980 ha ricoperto l’incarico di avvocato generale della curia milanese di cui è stato nominato pro-vicario generale nel 1985; l’8 aprile 1993 è stato nominato vescovo ausiliare di Milano e, dal 1999, è stato presidente del consiglio per gli affari giuridicidella Conferenza Episcopale Italiana. Nel 2007 è stato nominato presidente del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi e membro di alcuni Dicasteri vaticani; dal 2008 è consulente centrale dell’Unione Giuristi Cattolici Italiani. Dal 1981 è professore invitato nella facoltà di diritto canonico della Gregoriana. È co-fondatore della rivista Quaderni di Diritto Ecclesiale e autore di numerose pubblicazioni scientifiche.