Piano Strategico Metrocittà, operativo il Comitato promotore

Nardella, Bassilichi, Tombari e Dei siglano l’intesa nella sede dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze

Entra in azione il Comitato Promotore del Piano Strategico Metropolitano. Nei giorni scorsi, presso la sede dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, il Sindaco Metropolitano Dario Nardella ha siglato un accordo con il Dott. Luca Bassilichi, presidente della Camera di Commercio, il Prof. Avv. Umberto Tombari, presidente dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, e il Prof. Luigi Dei, Rettore dell’Università degli Studi.
Il Comitato Promotore, qualificato e rappresentativo della realtà metropolitana fiorentina, darà avvio al percorso di pianificazione strategica e provvederà alla nomina di un Comitato Scientifico di alto profilo, con esperti provenienti dal mondo universitario e della ricerca, coordinato dal Prof. Andrea Simoncini, docente dell’Università degli Studi di Firenze.
Il Comitato cercherà di favorire la massima partecipazione degli attori pubblici e privati al processo di elaborazione del Piano, oltre che garantire la piena attuazione delle varie fasi del processo di pianificazione strategica anche attraverso il reperimento delle risorse necessarie.
I membri del Comitato Promotore partecipano a titolo gratuito e si impegnano a mettere in comune le risorse umane, strumentali, organizzative e finanziarie necessarie per dare corso all’intero processo di programmazione e pianificazione strategica.
Il Piano strategico triennale è l’atto di indirizzo principale della Città Metropolitana l’esercizio delle funzioni dei Comuni e delle Unioni di comuni compresi nel territorio della Metrocittà, anche in relazione all’esercizio di funzioni delegate o assegnate dalle regioni, nel rispetto delle leggi delle regioni nelle materie di loro competenza.
Per governare il processo pianificatorio, il Sindaco Metropolitano si avvale del Comitato Promotore; un Consigliere Metropolitano delegato, nella persona di Alessio Falorni, incaricato del Piano strategico; un Ufficio del Piano Strategico, che riporta alla direzione generale della Città Metropolitana ed è guidato da Simone Tani.
Al Comitato Scientifico e all’Ufficio di Piano, costituiti presso la sede della Metrocittà, spetta il compito di fornire un supporto scientifico, metodologico, organizzativo ed operativo al processo di pianificazione strategica. L’Ufficio di Piano è dotato di una Segreteria Tecnica in grado di supportare la attività dell’Ufficio, del Consigliere Delegato, del Comitato Promotore e del Comitato Scientifico.

Intesa modificato