Piscina Costoli, nuova vasca coperta dedicata ai disabili

Intervento da 165mila euro dell’Ente Cassa

 

La piscina Costoli ha una vasca dedicata ai disabili utilizzabile anche in inverno. È stata inaugurata dal sindaco Dario Nardella la nuova copertura della struttura che renderà disponibile questa parte dell’impianto per il nuoto ricreativo anche nei mesi più freddi. Un progetto da 165mila euro realizzato in convenzione con l’Ente Cassa di Risparmio di Firenze che ha finanziato i lavori. “I nostri ragazzi disabili da oggi avranno una nuova casa dell’acqua dove poter fare attività motoria anche d’inverno – ha detto il sindaco – Una piccola conquista e un gesto che sentiamo doveroso per questi straordinari ragazzi”. Un intervento che consentirà di sviluppare con più continuità progetti sportivi dedicati alla disabilità e alle attività riabilitative in acqua. Un modo per dare risposta attraverso lo sport a tanti cittadini e tante associazioni che lavorano sul territorio. È la seconda copertura che si realizza alla Costoli dopo quella dello scorso anno, per un totale di quattro, e con una struttura che ora è interamente utilizzabile anche nei mesi invernali. In più, grazie al nuovo telo isotermico sarà possibile mantenere il calore accumulato nell’acqua e garantire un importante risparmio energetico, con una riduzione dei costi di gestione. Un intervento che si inserisce nel programma di efficientamento degli impianti sportivi che questa Amministrazione sta portando avanti. “Questa operazione – ha osservato il presidente Ente Cr Firenze Umberto Tombari – è significativa di come, ancora una volta, la nostra Fondazione riesca ad ascoltare le esigenze del territorio e sia sensibile a ciò di cui la città ha bisogno. Sono state infatti le associazioni a sottolineare la necessità di avere un luogo pubblico, nel periodo invernale, a disposizione dei loro assistiti, evitando così di sostenere le spese necessarie per l’utilizzo di piscine private. La copertura dello spazio lo rende ora disponibile per favorire diverse disabilità: autismo, non vedenti, disabilità motoria, disabilità psichica, minori. Attraverso l’uso in convenzione con il Comune (ne sono coinvolti gli assessorati allo sport e welfare e sanità) siamo lieti di poter offrire un servizio qualificato e gratuito ad una utenza che è spesso in condizioni di svantaggio economico e che, in passato, ha dovuto usufruire di plessi privati o addirittura ha dovuto sospendere le attività di riabilitazione per mancanza di spazi a disposizione”. Il complesso della Costoli è il più importante impianto a gestione diretta dell’Amministrazione comunale, situato nel cuore della cittadella sportiva del Campo di Marte. La struttura è composta da tre piscine, di cui una olimpica, una per tuffi e una ricreativa, unico spazio dell’impianto adatto a bambini, anziani e disabili, grazie alla rampa interna che facilita l’accesso. Per questo, alla fine della scorsa stagione, numerose associazioni socio-assistenziali avevano richiesto di poter utilizzare gli spazi acqua nella vasca ricreativa anche nella stagione invernale. Con l’intervento appena completato è stata quindi realizzata una nuova struttura pressostatica a copertura della vasca ricreativa collegata direttamente al sottotribuna attraverso un tunnel metallico e in pvc. Entrambe le strutture sono state dotate di impianto di illuminazione e riscaldamento ad aria.