Progetto pilota ideato e sostenuto da Ente CRF e dal portale Siamosolidali.it

Social Crowdfunders per il Terzo Settore,

partito il corso di formazione in sede Ente Cassa  

 

Il progetto Social Crowdfunders, sviluppato e sostenuto da Ente Cassa di Risparmio di Firenze  e da siamosolidali.it, è ufficialmente partito con l’avvio del corso di formazione rivolto ai 12 giovani selezionati tramite il bando, che si è chiuso lo scorso 27 maggio. Il progetto è mirato alla formazione di figure professionali specializzate nel Terzo Settore e la sua realizzazione è stata possibile grazie alla collaborazione tra Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Guanxi (società di consulenza strategica, partner di Google, che ha come mission la trasformazione dei business model tradizionali cogliendo i vantaggi competitivi del Digital), Impact Hub Firenze (che funge da collegamento tra i giovani e le associazioni, si occupa di innovazione sociale e fa parte di una rete internazionale) ed Eppela, la prima piattaforma italiana di crowdfunding reward based (basata sul sistema delle ricompense).

I 12 giovani under 35 selezionati per partecipare al corso di formazione sono: Stefania Basso (33 anni), Giacomo Bucciantini (23 anni), Giulia Contini (27 anni), Sandra Fagioli (28 anni),  Giulia Gasparrini (33 anni), Olivia Guardi (32 anni), Valentina Lippi (28 anni), Pino Magnotta (26 anni), Valentina Messina (25 anni), Giulia Romano (32 anni), Francesco Vitali (26 anni) e Costanza Zaino (28 anni). I ragazzi stanno seguendo il corso di formazione curato dal Professor Alberto Giusti e da un team di consulenti della società Guanxi, presso gli spazi messi a disposizione da Ente Cassa di Risparmio di Firenze.

Si tratta di 12 giornate di corso durante le quali i ragazzi acquisiranno le basi teoriche sul crowdfunding, per poi analizzare tutte le fasi pratiche della realizzazione di una campagna rivolta al Terzo Settore, studiando anche alcuni casi di successo. Dalle prime lezione dedicate a ripercorrere la storia del crowdfunding in Italia, gli aspetti legislativi e le tipologie di crowdfunding esistenti, i ragazzi passeranno a lezioni applicative su inbound methodology, content creation & distribution, email marketing automation, sales process inbound, digital fundraising, social media management & strategy, Digital Analytics e Google Adwords (principi di base e strumenti).

Al termine del corso tutti i partecipanti riceveranno la certificazione in “Espert in Digital per il No profit” e i 6 ragazzi che all’esame finale otterranno il punteggio migliore, verranno ammessi alla fase di 6 mesi di tirocinio retribuito presso le seguenti associazioni selezionate tramite il bando: Made in Sipario Onlus, Fondazione Giovanni Michelucci, Associazione Noi per Voi, Centro Terapeutico Europeo, Misericordia di Firenze e Cooperativa Margherita Fasolo.

 

Il tirocinio avrà l’obiettivo di portare alla formulazione di un progetto di crowdfunding e sarà suddiviso in 4 mesi di progettazione e realizzazione e in 2 mesi circa di lancio dell’iniziativa. In quella fase gli allievi saranno seguiti da tutor specialisti di Impact Hub. I progetti appariranno sulla piattaforma di crowdfunding Eppela, per un periodo di 40 giorni con tempistiche differenti. Ente CR Firenze finanzierà il 50% di ciascun progetto ed erogherà fino ad un massimo di 10.000 euro.

 

Sarà possibile seguire tutte le fasi del progetto, in particolare raccogliendo le impressioni dei tirocinanti, seguendo #socialcrowdfunders su Twitter, oppure attraverso la pagina dedicata a Social Crowdfunders sui siti interni dei partner coinvolti, tra cui www.siamosolidali.it.

 

 

Ente Cassa di Risparmio di Firenze

L’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, presieduta da Umberto Tombari, è una fondazione di origine bancaria nata in seguito all’applicazione della cosiddetta Legge Amato (218/90) che ha portato al conferimento dell’attività bancaria alla neocostituita società per azioni Cassa di Risparmio di Firenze Spa e ha dato all’Ente Cassa il compito di contribuire, con i risultati dell’amministrazione del suo patrimonio,  allo sviluppo della società e del territorio di riferimento. I settori in cui opera prevalentemente sono: Arte, attività e beni culturali, Protezione e qualità ambientale, Ricerca scientifica e innovazione tecnologica, Beneficenza e filantropia, Crescita e Formazione giovanile. La Fondazione opera sia attraverso progetti propri, sia sostenendo iniziative di terzi che consentono di raggiungere e soddisfare gli obiettivi programmati. Ha costituito anche tre fondazioni strumentali attraverso le quali interviene indirettamente per la conservazione del patrimonio ambientale e storico, per la promozione del territorio e per lo sviluppo degli studi finanziari: Fondazione Parchi monumentali Bardini e Peyron, Fondazione Tecnologie per i beni culturali e l’Artigianato (Tema); Fondazione Cesifin. Ha inoltre dato vita, assieme a Banca CR Firenze, alla Fondazione Biblioteche della Cassa di Risparmio di Firenze. Nel 2016, l’Ente prevede di erogare sul territorio 31 milioni di euro (circa 28 milioni di erogazioni nel 2015). www.entecarifirenze.it

 

Guanxi

La società di consulenza Guanxi si occupa di strategie digitali e supporta le aziende e le organizzazioni no profit nella gestione del cambiamento in Inghilterra, Svizzera e Italia. Grazie ai suoi professionisti, connubio di imprenditori seriali digitali con vent’anni di esperienza nel settore e consulenti strategici che hanno operato nell’ambito della consulenza internazionale, si pone al fianco delle aziende e organizzazioni no profit clienti per aiutarle a far avvenire e gestire il cambiamento e sfruttare le opportunità del Digital. www.guanxi.it

Impact Hub Firenze        Impact Hub Firenze è lo spazio in cui progettare il futuro che vorremmo. Funziona come lo “snodo” di una rete che mette in contatto persone, imprese e realtà interessate ai temi dell’innovazione sociale, quindi a migliorare i contesti vita. E’ il luogo dove si arriva per sviluppare un progetto ad alto impatto sociale grazie a supporto logistico, consulenze di business, percorsi di incubazione e postazioni di co-working. Impact HUB Firenze ha aperto i battenti a febbraio 2014, conta al suo interno una comunità di oltre 100 membri e fa parte di una rete internazionale di oltre 70  Impact Hub dislocati in altrettante città nel mondo.  http://florence.impacthub.net/

Eppela

Eppela è la principale piattaforma italiana di crowdfunding reward based,  fondata a fine 2011 da Nicola Lencioni. Con oltre 3.500 progetti finanziati e un volume di raccolta di oltre 30 milioni di euro, rappresenta oggi il punto di riferimento per tutte le iniziative di crowdfunding, sia in ambito nazionale che territoriale, potendo avvalersi di unit che sviluppano consulenze locali. Poste Italiane, Fastweb, UnipolSai, il Comune di Milano sono i partner che danno sempre più credito a una nuova modalità di sostegno tramite il crowdfunding. E che da adesso vede la partecipazione attiva di una fondazione così importante come quella dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze. www.eppela.com

fotosocial