UniversityOpenLaB: Università, scuole e territorio

Sabato 16 Maggio ha avuto luogo UniversityOpenLaB: Università, scuole e territorio presso il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia in Via Laura 48 a Firenze. E’ stato un importante momento di incontro, scambio e confronto tra Istituti scolatici di Firenze e di Arezzo che hanno partecipato durante l’anno a due progetti finanziati da Ente Cassa di Risparmio di Firenze e cofinanziati da Regione Toscana.

I progetti, diversi per finalità e obiettivi, avevano però lo stesso comune denominatore, quello di attivare i giovani studenti coinvolti su tematiche di attualità e cittadinanza attiva, lavorare sulle competenze trasversali e sviluppare le career management skills (CMS). Sabato mattina i partecipanti si sono potuti incontrare e hanno potuto sperimentare insieme un Open Space Technology ovvero un laboratorio collettivo, dinamico e partecipativo per confrontarsi su idee e apprendimenti.

I progetti, nello specifico sono stati:

  1. Sperimentazione di un modello di orientamento territoriale nella Provincia di Arezzo curato da Università degli Studi di Firenze – Dipartimento Scienze della Formazione e Psicologia, progetto in cui è stato affrontato il tema del’orientamento al lavoro guardando alle risorse del territorio in termini di sbocchi occupazionali e opportunità formative. Questo progetto si pone in continuità con Cento Itinerari più Uno, l’iniziativa dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze che alcuni anni ha coinvolto le scuole di diversi territori toscani in attività sulla valorizzazione dei patrimoni culturali, e con la ricerca “Il mercato dei Beni culturali e le nuove generazioni” sempre promossa dall’Ente Cassa. Con le classi coinvolte sono stati realizzati dei laboratori di orientamento al lavoro ed educazione all’imprenditorialità caratterizzati per la forte curvatura sulla valorizzazione dalle vocazioni dei territori e dei beni culturali. Parallelamente alle attività con i ragazzi, alcuni docenti di suddetti istituti hanno partecipato ad un breve percorso di aggiornamento sugli strumenti di valutazione delle competenze acquisite nell’esperienze di tirocinio e alternanza scuola-lavoro.Gli Istituti che hanno partecipato sono stati: Liceo Signorelli di Cortona, Istituto Tecnico Settore Economico “Laparelli” di Cortona, Istituto Tecnico Commerciale di Sansepolcro “Liceo Città di Piero”, ISIS Buonarroti-Fossombroni di Arezzo.
  2. Apprendere per il futuro curato da Università degli Studi – Dipartimento Scienze della Formazione e Psicologia e Macramè Cooperativa Sociale. Il progetto, ha visto la sperimentare un modello di laboratorio integrato scuola/territorio destinato alle scuole superiori (studenti/insegnanti) per discutere e approfondire alcuni grandi temi dell’attualità: la cittadinanza, il lavoro, la solidarietà, la convivenza interculturale/intergenerazionale, la lotta alla criminalità organizzata e ai sistemi illegali. A fronte di un bisogno evidente da parte dei giovani di disporre di strumenti adeguati per interpretare il presente e costruire progetti di vita in un contesto difficile, caratterizzato da profonde e veloci trasformazioni, l’obiettivo del progetto era quello di creare spazi di discussione e confronto per trovare chiavi interpretative della contemporaneità, progettare percorsi di vita e lavoro.

Le scuole fiorentine che hanno partecipato al progetto sono state il Liceo Classico Galileo, ISIS Galilei, Liceo delle Scienze Umane Pascoli.